Casa in fiamma nella notte in Toscana: muore carbonizzato, era originario dell'Umbria

Era originario di Monte Santa Maria Tiberina Giuseppe Baldi, l'agricoltore pensionato rimasto vittima insieme alla moglie di un rogo che ha distrutto la sua causa nella piccola cittadina di Monterchi in provincia di Arezzo. Illeso l'altro umbro, il fratello Angelo Baldi, anche lui pensionato, che durante la tragedia è riuscito a mettere in salvo il resto della famiglia - la nipote, sua figlia e il marito - grazie ad una scala.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incendio ha preso il via da una vecchia stufa di una taverna: le scintille hanno attaccato la poltrona, poi altri suppellettili. Giuseppe è morto carbonizzato mentre la moglie è stata ritrovata priva di vita nel sul letto: killer sono stati i fumi tossici prodotti dalla combustione. 

Tragedia di Monterchi, così il fratello della vittima ha salvato la nipote: "Corsa a cercare una scala"

Dramma nel cuore della notte a Monterchi: anziano muore carbonizzato in un incendio, fumo letale per la moglie
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus | Lettera di risposta a Cucinelli: "Non per tutti volano felici le rondini: perchè non dà suggerimenti al Premier Conte?"

  • Coronavirus, salgono a 14 le vittime: nella notte è deceduto in ospedale un 59enne

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, bollettino medico regionale del 22 marzo: 522 contagiati, 16 le vittime accertate

  • E alla fine il decreto sul lavoro è stato firmato, ecco le schede dei settori operativi e di chi potrà lavorare

Torna su
PerugiaToday è in caricamento