Minaccia di uccidere la moglie: fermato uomo armato di coltello

Il fatto è avvenuto a Montecastello di Vibio. Sono intervenuti i Carabinieri. Il marito era stato già allontanato da casa dopo anni di violenze

Si è recato sul posto di lavoro della moglie, completamente ubriaco, ed ha minacciato di ucciderla brandendo un coltello dal cucina. Solo grazie all'intervento dei Carabinieri è stato possibile evitare il peggio. L'uomo - un albanese - è stato ammanettato e condotto agli arresti nella sua abitazione.

Il violento già a marzo era stato allontanato dalla casa di famiglia - nella quale abitano la moglie e i figli - e gli è stato vietato di avvicinarsi alla donna. Da tre anni picchiava, denigrava e minacciava (con coltelli e cacciaviti), anche di fronte ai figli minori, la giovane moglie. Il fatto è avvenuto a Monte Castello di Vibio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Incidente lungo la E45, 23enne in gravissime condizioni: è in prognosi riservata

  • Dramma in via Canali, donna di 49 anni trovata morta in un parcheggio

  • Perde il controllo del ciclomotore e finisce a terra, muore a 43 anni

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento