Molesta e minaccia turisti e passanti davanti alla Porziuncola, in manette un 27enne

L'uomo ha opposto resistenza agli agenti di Polizia. Il questore gli aveva imposto il divieto di ritorno ad Assisi per tre anni

Chiede l’elemosina in maniera molesta e minacciosa, all’arrivo degli agenti prima prova a nascondersi dietro ad una siepe, poi aggredisci i poliziotti.

L’episodio è avvenuto davanti alla basilica di Santa Maria degli Angeli, dove gli agenti del Commissariato di Assisi sono intervenuti a seguito della segnalazione di un giovane extracomunitario che molestava i turisti e mettendo in atto anche aggressioni verbali e minacce.

Quando gli agenti sono arrivati sul posto hanno rintracciato lo straniero nascosto dietro ad una siepe e alla vista dei poliziotti ha tentato di fuggire. Una volta bloccato, inoltre, ha opposto resistenza ed è stato, quindi, arrestato.

Identificato come cittadino nigeriano di 27 anni, residente a Bastia Umbra, regolarmente soggiornante sul territorio nazionale con precedenti di polizia, risulta anche gravato da un provvedimento del Questore di Perugia di divieto di ritorno nel Comune di Assisi per la durata di tre anni, per la cui violazione è stato denunciato in stato di libertà.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Scontro tra auto e camion sulla E45, automobilista salvo per miracolo: mezzo distrutto

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

  • Paura sul raccordo Perugia-Bettolle, anziano a piedi nella galleria tra San Faustino e Madonna Alta

Torna su
PerugiaToday è in caricamento