Un viaggio da incubo: 20enne molestata dall'autista dell'autobus per ore e ore

L'autista è ora a processo con l'accusa di aver molestato e importunato la giovane durante un lungo viaggio fino a Perugia

Un viaggio da Catania e Perugia su un autobus di linea e una giovane, all'epoca dei 20enne, importunata e molestata da un autista. E' quanto contesta la procura del capoluogo  all'imputato di circa  50 anni, raggiunto da un decreto di citazione a giudizio e ora a processo con l'accusa di aver molestato la passeggera in vari momenti del tragitto sull'autobus.

In particolare, è questa la ricostruzione accusatoria, l'imputato, nelle occasioni in cui era sostituito alla guida da un collega, si sarebbe avvicinato alla giovane collocandosi nella poltrona dietro ed infilando le mani tra i due sedili per avere un contatto con lei, che nel frattempo si sarebbe spostata per evitare quel tocco inopportuno.

L'autista però - sostiene l'accusa - nel corso di una sosta sarebbe tornato alla carica proponendole più di una volta un caffè insieme e ottendendo come risposta un rifiuto da parte della 20enne. Nel cuore della notte le si sarebbe ancora avvicinato tanto da farla svegliare di soprassalto mentre con una mano le accarezzava i capelli e con l'altra la schiena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La giovane avrebbe a quel punto intimato l'uomo di smetterla mentre quest'ultimo - come riportato nel capo d'imputazione - l'avrebbe invitata ad abbassare il sedile. I fatti contestati all'imputato risalgono al 2013; la giovane nel frattempo si è costituta parte civile con l'avvocato Giovanni Bellini mentre l'imputato (residente fuori regione) è difeso dall'avvocato Simone Costanzi. Questa mattina, su richiesta della procura, il giudice Cataldo ha ritrasmesso gli atti al pm per la riqualificazione dell'ipotesi di reato a molestia di natura sessuale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, nuovo bollettino medico in Umbria (25 marzo): 3 guariti in più, zero nuovi decessi, 710 contagiati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento