Città di Castello: minaccia con la pistola (giocattolo) i vandali che usano il portone di casa come un vespasiano

Una signora sotto processo per minacce e lesioni ad una ragazza ubriaca che si era appartata nel vicolo del centro storico tifernate

Il vicolo che porta a casa e il portone della propria abitazione trasformati in gabinetto a cielo aperto per le serate alcoliche della gioventù tifernate. mFinché la proprietaria di casa, persona morigerata e stimata professionista, non ha perso la pazienza. E una ragazza ha pagato per tutti quelli che, nel tempo, avevano usufruito della latrina all’aria aperta, su suolo pubblico e privato.

La donna, difesa dall’avvocato Marco Gambuli, è finita sotto processo per aver minacciato con una pistola giocattolo e preso a schiaffi una ragazza, alticcia, che stava orinando davanti alla porta dell’abitazione.La situazione era diventata insostenibile da tempo, con il vicolo trasformato in bagno dai ragazzi che frequentavano i locali della movida di Città di Castello, in centro. I richiami e le proteste della signora non erano serviti a nulla. Il vicolo era utilizzato come bagno.

Una sera, infine, stanca del rumore e dell’odore la signora ha commesso un errore, ha provato a far rispettare le regole e le norme della buona educazione. Sbagliando e finendo sotto processo. Si spera nella clemenza della corte.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tragedia lungo la strada: auto vola nella scarpata, muore a 55 anni

  • Cronaca

    Beccato con mezzo chilo di droga alla stazione: "Sono un soldato, mi serve per superare i traumi della guerra"

  • Cronaca

    Molestie sessuali sul bus ad una bimba, autista sotto processo

  • Cronaca

    Orrore in appartamento, 14 cani denutriti, feriti e ammalati: sotto processo l'uomo che li ha abbandonati

I più letti della settimana

  • Licenziata per giusta causa dalla Cucinelli, ma il Tribunale annulla la decisione: "Sia riassunta e 20mila euro di risarcimento"

  • Schianto all'alba a Perugia, auto si ribalta: 22enne in gravissime condizioni, l'amico in codice rosso

  • Nuove aperture a Perugia, maxi supermercato Conad in via Settevalli: 40 nuovi posti di lavoro

  • Papa Francesco nomina il nuovo vescovo ausiliare di Perugia: è monsignor Marco Salvi

  • A Perugia il primo "Cannabis social club" dell'Umbria, il consiglio comunale dice sì

  • Avvocato quasi gratis, liquidata parcella della vergogna: 32,50 euro per una causa

Torna su
PerugiaToday è in caricamento