Migranti irregolari a bordo dei treni merci, scattano i controlli in stazioni e convogli

Maxi operazione della Polfer di Umbria e Marche: 276 persone identificate

Stazioni e convogli ferroviari passati al setaccio dalla Polfer. Il bilancio del Compartimento Polizia Ferroviaria per le Marche, l’Umbria e l’Abruzzo di Ancona è di 276  persone identificate,  80 treni viaggiatori, 42 treni merci  e 35 stazioni controllati, 74 operatori impiegati.

L’operazione, denominata "18th 24 BLUE", svolta nell’ambito della collaborazione internazionale di Polizia, dell’Associazione di Polizie Ferroviarie e dei Trasporti Europei RAILPOL, oltre ai consueti controlli, ha posto particolare attenzione al contrasto del fenomeno dei migranti irregolari che utilizzano i treni merci come vettore per attraversare clandestinamente il territorio nazionale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

Torna su
PerugiaToday è in caricamento