Location da favola e matrimonio col botto finale, ma i fuochi d'artificio sono abusivi: scatta la denuncia

Un matrimonio in una location da sogno, sulle colline della città di San Francesco e un ricevimento finale che si è concluso con uno spettacolo di fuochi pirotecnici, e una denuncia

Immagine generica

Un matrimonio in una location da sogno, sulle colline della città di San Francesco e un ricevimento finale che si è concluso con uno spettacolo di fuochi pirotecnici, e una denuncia. E’ quanto accaduto i primi giorni di settembre durante i festeggiamenti di nozze. Ad essere stato denunciato è stato un collaboratore della ditta esterna di prodotti pirotecnici che aveva ottenuto l’incarico per la cerimonia di consegnare e accendere i fuochi d’artificio per il “gran finale”. Peccato che, secondo quanto appurato dagli agenti del Commissariato di Assisi, non fosse pervenuta all’ufficio di polizia amministrativa nessuna richiesta di autorizzazione per lo spettacolo pirotecnico.

E’ vietato, infatti, accendere fuochi d’artificio senza la licenza dell’Autorità di Pubblica Sicurezza, che deve valutare gli aspetti di tutela della collettività. Avviati gli accertamenti necessari, gli agenti sono riusciti a risalire alla ditta e a rintracciare il collaboratore che si era occupato dello spettacolo per il matrimonio, ammettendo di non avere alcuna abilitazione per l’accensione dei fuochi pirotecnici. Per lui è scattata così la denuncia.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando il bucato non profuma: lavare e igienizzare la lavatrice

  • Ospedale di Perugia in lutto, è morta Giampiera Bistarelli: "Ha dato a tutti noi una grande lezione di vita"

  • Le aziende che assumono. La perugina Barton cerca nuovi agenti: ecco come candidarsi

  • Aeroporto, volo Ryanair Perugia-Malta confermato per tutto l'inverno

  • Commercialista infedele, spariscono 500mila euro di tasse e i clienti finiscono nei guai con il Fisco

  • La bombola del gas dell'auto diventa la "cassaforte" di un tesoretto: scoperti 750 orologi contraffatti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento