Picchiata e buttata in strada in ciabatte e accappatoio, arrestato marito violento

Denunciati diversi episodi di violenza dal 2014. Dopo l'udienza l'uomo è stato rimesso in libertà e sotttoposto al divieto di avvicinamento alla donna

Fugge per strada in accappatoio dal marito che picchia. Lei viene soccorsa, lui arrestato, anche se rimesso in libertà con divieto di avvicinare la donna.

Protagonisti della vicenda un 47enne tunisino e la moglie.

L’uomo è stato arrestato dalla polizia di Città di Castello per una serie di comportamenti violenti denunciati dalla donna. Violenze che sarebbero avvenute davanti alla madre dell’uomo, mai intervenuta per fermare il figlio. Tra i racconti della donna, a volte ritrattati, diversi episodi un cui sarebbe stata minacciata e insultata, picchiata, sbattuta fuori casa in ciabatte e accappatoio, tirata per i capelli fino a strapparli. Violenze e soprusi iniziati sin dai primi tempi di matrimonio nel 2014. Fino ad un’aggressione con costole rotte che, però, la donna aveva ritrattato dicendo che si era trattato di caduta dalle scale.

L’uomo, difeso dall’avvocato Christian Giorni, dopo l’udienza di convalida davanti al giudice è stato rimesso in libertà e ha ottenuto il divieto di avvicinamento alla donna e alla sua abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Nuovo maxi concorso, l'Aci assume personale a tempo indeterminato: due bandi

  • Usl Umbria 1 in lutto, è morto il professor Fabrizio Ciappi

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento