"Chi mangia il maiale è un assassino": scritte pro - vegan imbrattano manifesto della sagra

Pro - vegan all'attacco. Manifesto imbrattato in zona Fontivegge. E non è la prima volta..

Con il periodo primavera - estate in cui la nostra regione inizia a pullulare di sagre e feste paesane all'insegna della cucina tipica, torna puntuale anche l'attacco ai cartelli pubblicitari delle manifestazioni culinarie in questione. Non è nuova la città di Perugia a questi attacchi da parte di chi "inneggia" a una cultura alimentare priva di carne o derivati animali. Sia chiaro, ognuno è libero di approcciarsi a qualsivoglia stile culinario ritenga più opportuno, ovviamente nel rispetto reciproco. Ma da qualche giorno, parole come "Mostri, assassini, fate schifo", campeggiano sopra uno dei manifesti di una sagra, affisso in zona Fontivegge, lasciando intendere, con parole forti, la propria vocazione a una cultura alimentare che non contempla l'uccisione di animali. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo concorso pubblico: 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Elezioni regionali, nuovo sondaggio sull'Umbria: Tesei avanti su Bianconi, la forbice e il numero degli indecisi

  • Università di Perugia, premio alla miglior tesi di laurea: ecco la vincitrice

  • La Cena degli Sconosciuti arriva a Perugia: come funziona

  • Cancella la striscia continua con pennello e vernice: "Ero stanco di fare il giro lungo per rientrare a casa"

  • Tragico incidente con il furgone, muore a 58 anni: addio a Luca

Torna su
PerugiaToday è in caricamento