Maestra dell'asilo arrestata dai carabinieri: maltrattamenti sulle bambine

I carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare

Maestra di un asilo della provincia di Perugia arrestata dai carabinieri. I militari hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip. Secondo quanto riportato da La Nazione e il Messaggero, la donna è ai domiciliari con l'accusa di maltrattamenti nei confronti di due bambine.

Secondo la ricostruzione tutto sarebbe partito dalla segnalazione al sindaco di alcune dipendendi di una cooperativa che opera nell'asilo. E il sindaco si è subito rivolto ai carabinieri. Nel corso delle indagini sono state anche installate delle telecamere nella struttura che hanno ripreso i maltrattamenti. Le piccole, secondo la ricostruzione, sarebbero state messe in punizione da sole in bagno, maltrattate, strattonate, costrette a ingoiare il cibo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Ricerche sul monte Serrasanta a Gualdo Tadino, trovato il corpo del 40nne

  • Il Comune di Perugia assume personale, il bando e la scadenza

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

Torna su
PerugiaToday è in caricamento