Maltempo a Umbertide, il racconto delle famiglie isolate a Preggio da 7 giorni

Perugia Today, in esclusiva, ha contattato alcune delle famiglie che da mercoledì scorso sono isolate. Ecco il dramma dei murati vivi in casa per via della neve e vento

Umbertide innevata - Foto tratta da YouReporter

Da mercoledì scorso sono intrappolati sotto un metro di neve: hanno subito un black-out, la distribuzione del metano spesso non è stata efficiente e i viveri, per fortuna, non sono mai mancati anche se le scorte incominciano a scarseggiare. E’ questa la situazione molto difficile delle otto famiglie in località Preggio – territorio di Umbertide in piena montagna che confina anche con il capoluogo – che sono rimaste isolate per via del ghiaccio e del maltempo. Le loro strade sono spesso comunali o vicinali non asfaltate.

“Da mercoledì siamo praticamente bloccati – ha spiegato a Perugia Today, JANN CURT che da 15 anni vive in loc. S. Lucia Castelvecchio- Preggio  – dentro la nostra abitazione. Ci possiamo muovere soltanto a piedi. Ma per via del manto nevoso – sopra gli 80 centimetri – le strade non sono percorribili neanche con i fuoristrada. Il comune di Umbertide ci ha raggiunto con degli spazzaneve ma la strada è rimasta libera per poco tempo dato che le nuove nevicate e il vento hanno ricoperto tutto. I problemi sono stati di natura energetica. Qui vicino ci cono altra case che sono rimaste isolate senza acqua e luce. Abbiamo almeno altri due-tre giorni di viveri. Speriamo in un intervento prima che nel fine settimana tornino altre nevicate abbondanti come previsto dal meteo”.

Situazione identica quella descritta anche dalla signora WITTING MARIA residente in loc. Caicocci Voc. Logg a Umbertide: “Per quanto riguarda il cibo siamo stati fortunati perché abbiamo un’azienda agricola. Ma tra poche saranno sette giorni che praticamente non possiamo muoversi da casa per qualsiasi bisogno elementare. Il Comune ha inviato i mezzi una sola volta e subito dopo la tormenta ha vanificato gli sforzi fatti. Da quella volta però siamo in attesa di liberare la strada ancora una volta. Confidiamo in maggiori uomini e mezzi sulla nostra area dopo che la situazione meteo in altra aree dell’Umbria è in netto miglioramento”.

La situazione è molto complesso presso l’allevamento Frau in località Preggio: “Siamo molto preoccupati – ci ha spiegato la signora Frau – perché non riusciamo a raggiungere sempre il nostro allevamento per poter alimentare il bestiamo e smaltire il latte. Ci vogliono anche 3 ore per superare a piedi dei muri di neve accumulati dal vento anche due metri. Economicamente è un disastro. Speriamo di avere le strade liberate il prima possibile. Sono 7 giorni che siamo fuori dal mondo. Non funziona più neanche la linea fissa del telefono. Per fortuna il cellulare”. Il Comune ha chiesto l’intervento di Regione e Guardia Forestale

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Picchia la moglie e la chiude a chiave in casa, ammonimento del questore per un marito violento

  • Cronaca

    Due caprioli morti nel Menotre a Pale, intervento dei Vigili del fuoco di Foligno

  • Cronaca

    Pugni in faccia al cassiere dopo il furto, arrestato per rapina a Spoleto

  • Eventi

    Maggio dei libri 2019, 150 studenti si incontrano a Solomeo per "L’importanza del leggere"

I più letti della settimana

  • L'azienda fa il record di fatturato, il presidente regala ai dipendenti una crociera

  • Maltempo, carreggiata inondata: la strada tra Pila e Badiola diventa un torrente, auto bloccate

  • Prima il sì alla sposa, poi il grande gesto: medico di Perugia salva un 60enne

  • Camion in fiamme sul raccordo Perugia-Bettolle, traffico in tilt

  • No alle dimissioni della Marini, malore per la Presidente: corsa all'ospedale di Pantalla

  • L'appello social per ritrovare Claudia: "E' uscita stamattina e non è rientrata, ecco la targa dell'auto"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento