"Lei ha un debito con l'Agenzia delle Entrate", raffica di mail truffa: è allarme

“Comunicazioni in merito a indebitamento": è questo l’oggetto delle nuove email che molti contribuenti si sono visti recapitare sulla propria casella personale di posta elettronica

Raffica di mail dall’Agenzia delle Entrate anche in Umbria, con un testo inquietante. La sintesi è: “Lei, caro contribuente, ci deve dei soldi”. La realtà, invece, è che è una truffa. E a lanciare l’allarme è la stessa Agenzia. E lo fa così: “’Comunicazioni in merito a indebitamento’: è questo l’oggetto delle nuove email che molti contribuenti si sono visti recapitare sulla propria casella personale di posta elettronica. L’Agenzia delle Entrate informa di essere totalmente estranea a tali comunicazioni, raccomanda inoltre di non dare seguito al loro contenuto e di non scaricare gli allegati della mail potenzialmente dannosi per il proprio pc”.

Morale, attenzione. E’ una truffa bella e buona. L’Agenzia delle entrate va sul preciso e riporta per filo e per segno il testo della mail: “Queste le parole utilizzate nella finta email “Egregio contribuente, Ci affrettiamo a comunicare che per il 3o trimestre 2015 Lei ha indebitamento con dipartimento finanziario. In caso di mancata liquidazione di debito entro una settimana dopo il ricevimento di avviso saremo costretti a rinviare la causa all’ufficiale giudiziario e compilare la causa di riscossione dei fondi dal Suo conto corrente. Il numero del Suo atto NoIT69119495 allegato nella comunicazione”. Alla fine della mail i numeri reali degli uffici dell’Agenzia delle Entrate della Toscana. “Per questa ragione, dunque, i centralini sono stati contattati ripetutamente da contribuenti di ogni parte d’Italia per ricevere informazioni in merito”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

Torna su
PerugiaToday è in caricamento