"Aiuto, mi hanno derubato in Mali, puoi mandarmi i soldi per il ritorno", occhio alla mail truffa

La richiesta di aiuto parte apparentemente dalla mail di un amico, ma nasconde un raggiro per spillare soldi agli sprovveduti

C’è posta per te, ma occhio alla truffa. Soprattutto quando la mail arriva da uno dei contatti salvati in rubrica. Ed è quello che è accaduto ad un professionista perugino subissato di chiamate e messaggi degli amici che gli chiedevano conto di una mail strana.

Un messaggio di aiuto al quale gli amici rispondono: “Posso ottenere aiuto rapidamente? Grazie”. La forma dell’italiano dovrebbe far sorgere dubbi, ma si tratta di una mail di un amico, quindi non si ci fa caso. E se si risponde alla prima mail ne arriva subito un’altra: “Vi ringrazio per la vostra risposta. Sono in Mali, dove ho dei problemi ora. La mia borsa nella quale ho messo il mio cellulare è i miei soldi è stato rubato. Ho una carta prepagata ma senza soldi sopra; Ecco perché ti chiedo di prestarmi € 900,00 per poter uscire da questo casino. Te le renderò appena rientro. Se sei pronto ad aiutarmi, ti dico come fare”.

A quel punto si capisce che è una truffa, per come è scritto il testo, per l’improbabile vacanza in Mali e l’assurdo furto. Così si contatta l’amico, dicendogli che forse gli hanno violato il profilo di posta elettronica. E si scopre che l’amico è già andato alla Polposta e ha fatto denuncia, per poi chiudere il profilo violato. Se si controlla la mail, infatti, si scopre che il mittente risulta essere l'amico o conoscente, ma l'indirizzo non è quello originale, risultandone uno generico tipo "lamiamail@...".

Secondo i tecnici non c’è stata violazione dei dati personali, ma solo il download delle mai dei contatti (è quello l’obiettivo dei truffatori) per poter espandere la truffa a macchia d’olio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

Torna su
PerugiaToday è in caricamento