Inseguono i ladri e fanno scoprire l'autista della banda. Cittadini e carabinieri, collaborazione riuscita

Colpo sventato in un'abitazione di Magione. L'allarme mette in fuga i malviventi, ma i residenti non li mollano e avvisano i militari

L'allarme della casa li ha messi in fuga. I proprietari erano in casa, intorno alle 21, quando il sistema di controllo si è attivato. Sono usciti e si sono messi all'inseguimento di due persone fuggivano a piedi.Siamo a Magione, venerdì 10 gennaio.

A poca distanza, ricostruiscono i carabinieri, c'era un'automobile ferma che, presumibilmente, li stava aspettando. Ma quando l'autista ha visto che i presunti complici non erano da soli, ha messo in moto ed è partito  in direzione del raccordo autostradale.

I carabinieri, già allertati, sulla scorta delle indicazioni ricevuti, sono riusciti a identificare auto e intestatario, fino a individuarla poco dopo a Tuoro, in località Punta Navaccia. Alla guida il proprietario, identificato e trovato in possesso di una chiave "pappagallo" e una torcia. Fermato, l'uomo, un cittadino albanese, è stato denunciato in stato di libertà, per il tentato furto avvenuto poco prima. 

Intorno alla casa, i militari della compagnia di Città della Pieve hanno rinvenuto un cappellino e guanti di gomma, su cui sono in corso ulteriori accertamenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento