Frontiere colabrodo: espulso un anno fa, lo ritrovano in azione a Perugia

Un anno dopo la sua espulsione, lo hanno ritrovato a passeggiare nell'area di Madonna Alta. Si tratta di un tunisino considerato pericoloso socialmente da Questore e Prefetto

Era stato espulso per pericolosità sociale nel 2014 dal Questore di Perugia. Per evitare che non se andasse è stato scortato sul volo charter per la Tunisia dagli agenti di polizia. Ma il 5 ottobre, un anno dopo la sua espulsione, lo hanno ritrovato a passeggiare nell'area di Madonna Alta.

I poliziotti della Mobile - sezione anti-droga - sono stati costretti ad inseguirlo a lungo prima di bloccarlo e portarlo in Questura. Si tratta di D.L., tunisino nato del 1986, che sarà giudicato con rito per direttissima e sarà oggetto di una nuova espulsione diretta dal Paese almeno per 10 anni. 

Purtroppo, come scritto dalla Mobile, non è una novità, per i poliziotti di Perugia, "imbattersi in qualche extracomunitario clandestino che passeggia tranquillamente per le vie della città dopo essere stato non solo destinatario di un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale, non soltanto accompagnato presso uno dei vari Centri di Identificazione ed Espulsione, ma addirittura riportato fisicamente nel proprio paese di origine e consegnato alle relative autorità". Parole che fanno riflettere sui controlli effettuati alle nostre frontiere e aeroporti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • tanto torna ancora..sai so tutti profughi dobbiamo capirli!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Insulti e botte tra genitori mentre aspettano il bus della gita dei figli, a processo in tre

  • Cronaca

    In manette spacciatore con protezione umanitaria, nel cellulare le prove della cessione di droga

  • Cronaca

    Operazione anti-droga dei Carabinieri, tanti giovanissimi nella rete: sequestrata serra di marijuana

  • Politica

    Elezioni, intervista a Romizi: "I miei 5 anni al servizio della città. Il futuro: merito, velocità e creatività"

I più letti della settimana

  • L'azienda fa il record di fatturato, il presidente regala ai dipendenti una crociera

  • Maltempo, carreggiata inondata: la strada tra Pila e Badiola diventa un torrente, auto bloccate

  • Prima il sì alla sposa, poi il grande gesto: medico di Perugia salva un 60enne

  • No alle dimissioni della Marini, malore per la Presidente: corsa all'ospedale di Pantalla

  • Inchiesta sanità, il consiglio regionale respinge le dimissioni di Catiuscia Marini

  • L'appello social per ritrovare Claudia: "E' uscita stamattina e non è rientrata, ecco la targa dell'auto"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento