Infermiera licenziata in tronco: dorme e non si accorge che la neonata ha bisogno di aiuto

La dipendente è stata licenziata per non aver svolto correttamente il suo lavoro di assistenza ad un neonato che in quel momento si trovava all'interno di una incubatrice

E' stata licenziata il 1 febbraio un'infermiera che da anni prestava servizio al reparto di neonatologia del nosocomio perugino, per mancata assistenza ad un piccolo paziente che in quel momento si trovava in terapia semintensiva. La dipendente, al momento del bisogno, avrebbe ignorato l'allarme che segnalava la criticità del piccolo all'interno di una incubatrice, perchè si sarebbe addormetata.

I fatti risalgono ad ottobre. Sarebbero state le colleghe a fianco ad udire il suono dell'allarme e ad intervenire per non far precipitare la situazione. Il provvedimento, adottato dalla Commissione disciplinare dell'ospedale di Perugia, è stato preso in seguito ad una indagine interna. Sono stati sentiti vari testimoni che erano presenti quella sera, tutti dipendenti dell'ospedale. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Week end da "sballo" al lago di Fiastra, perugino nei guai: irruzione dei carabinieri nella tenda

  • Cronaca

    Un consiglio comunale che non passerà alla storia: tanti assenti, tanti temi urgenti, zero decisioni...

  • Cronaca

    Ospedale di Perugia, medicina del futuro: realtà virtuale e videogame per curare i pazienti

  • Cronaca

    Meteo, in arrivo Circe: allerta maltempo e temporali

I più letti della settimana

  • Il Comune di Perugia passa alle maniere forti: revocato il patrocinio al Pride Village

  • Spaventoso incidente lungo la E45, l'auto della famiglia si ribalta allo svincolo

  • Umbria, incidente mortale: 49enne perde la vita nello schianto fra tre auto

  • E' sola e stremata dal caldo, i vigili del fuoco le recuperano il condizionatore dal garage

  • Follia per strada, operatore ecologico accoltellato in faccia: indagano i carabinieri

  • La seconda vita dell'ex Tabacchificio è realtà: 171 case a disposizione, ecco i requisiti per ottenerle

Torna su
PerugiaToday è in caricamento