Basta incidenti, serve più sicurezza: Regione e Inail siglano accordo per la tutela dei lavoratori

Regione Umbria e Inail unite per la promozione della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro, attraverso interventi comuni finalizzati alla prevenzione di infortuni e malattie professionali

Regione Umbria e Inail unite per la promozione della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro, attraverso interventi comuni finalizzati alla prevenzione di infortuni e malattie professionali. Nei giorni scorsi, infatti, la Direzione Salute, Welfare, organizzazione e risorse umane della Regione e la Direzione regionale per l’Umbria dell’Inail hanno siglato un protocollo d’intesa per ribadire la necessità di potenziare le sinergie e la cooperazione interistituzionale, sviluppate finora su questi temi.

L’accordo, fa sapere Palazzo Donini, è frutto di un percorso avviato da tempo e prevede l’impegno, di entrambe le parti, a collaborare per la realizzazione di progetti dedicati alla formazione, assistenza, consulenza e informazione, ma anche alla diffusione di buone pratiche e di soluzioni tecnologiche per migliorare l’organizzazione del lavoro e il livello di tutela del lavoratore. È inoltre previsto lo scambio di informazioni, dati e flussi informativi, su materie di reciproco interesse, per studi e analisi volti a indirizzare politiche di prevenzione efficaci. Le attività di progettazione delle singole iniziative prenderanno il via nei prossimi giorni.

La Regione Umbria – spiega dall’assessore  regionale alla Salute, Coesione sociale e Welfare, Luca Barberini - è molto attenta al tema della sicurezza negli ambienti di lavoro e impegnata nella promozione benessere dei lavoratori, attraverso il ‘Piano regionale della prevenzione 2014-2018’, che prevede un apposito programma dedicato ai luoghi di lavoro, con una serie di azioni portate avanti dalle strutture sanitarie competenti e in sinergia con vari soggetti istituzionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

Torna su
PerugiaToday è in caricamento