Il nascondiglio per i superalcolici appena rubati? Il passeggino della figlia, ma qualcuno vede tutto..

Furto sventato grazie alla segnalazione di un testimone. Una volta sul posto gli agenti di polizia hanno ritrovato la merce rubata

Immaginando di poterla fare franca, aveva nascosto una pregiata bottiglia di whisky all’interno del passeggino della figlia, ma alla fine è stato scoperto e denunciato anche grazie alla segnalazione di un cliente che ha permesso di sventare il furto, segnalando il fatto ai responsabili dell'esercizio commerciale. 

E’ accaduto tutto nel pomeriggio di martedì all’interno di un supermercato alla periferia di Perugia. Una coppia con due figli piccoli era stata infatti bloccata alle casse, in quanto l’uomo era stato visto  prendere alcuni oggetti dagli scaffali per nasconderli nella carrozzina della bimba.

Gli agenti della Volante giunti sul posto dopo la segnalazione al 113, hanno approfondito i controlli scoprendo la refurtiva nel passeggino, priva della placca antitaccheggio. Scattata la perquisizione, hanno così scoperto che il ladro – un 23enne lituano con precedenti – aveva altre bottiglie di superalcolici di cui non era in grado di giustificarne il possesso e che non provenivano dallo stesso supermercato, come confermato dalla visione delle telecamere di sorveglianza interne.

Una volta identificato, gli agenti hanno scoperto che era già destinatario di un avviso orale emesso nei suoi confronti lo scorso mese di agosto: per lui è scattata la denuncia per furto aggravato, porto di chiavi alterate o grimaldelli e ricettazione.

Ad accorgersi del furto  è stato un nigeriano destinatario di un programma di assistenza internazionale, che ha voluto testimoniare ai poliziotti di aver notato la scena e di averla segnalata ai responsabili dell'esercizio commerciale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Chiuso per 15 giorni il bar della droga, anche il Tar conferma

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Rischio microbiologico, lotto di Acqua Nepi richiamato dal Ministero della Salute

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento