Blitz degli ispettori, scoperti venti lavoratori in nero: 'chiusi' cinque ristoranti

Gli ispettori del lavoro hanno sospeso cinque attività imprenditoriali. Gli accertamenti sono stati effettuati in varie zone della provincia di Perugia

Venti lavoratori in nero scoperti dagli ispettori dell'Ispettorato Territoriale del Lavoro di Perugia: il bilancio è di cinque ristorati con la licenza 'sospesa'.

Come spiega una nota dell'Ispettorato del Lavoro di Perugia, negli ultimi due fine settimana di maggio, l’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Perugia ha disposto un’intensificazione degli accertamenti finalizzati al contrasto del lavoro nero. In particolare, i funzionari ispettivi hanno controllato 21 pubblici esercizi, anche in orari serali e notturni, individuando complessivamente 20 lavoratori “in nero” che stavano svolgendo sia servizi di sala che attività in cucina. 

Fermato camion carico di cibo per i ristoranti di Perugia, sequestrati 160 chili di carne 

Controlli a tappeto e mega multe, otto tra locali e ristoranti chiusi dall'Ispettorato del Lavoro

Cinque le attività sospese. Il provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale prevede la chiusura dell’esercizio qualora venga constatata la presenza di una percentuale di lavoratori in nero pari o superiore al 20% di quelli presenti sul luogo di lavoro. Tale provvedimento può essere revocato su istanza dell’esercente solo dopo il pagamento di una sanzione (che complessivamente ammonta a euro 2.000,00) e la regolarizzazione del personale trovato in nero.

Potrebbe interessarti

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

  • La passione per il vino porta David e Victoria Beckham in Umbria

I più letti della settimana

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Perugia, tragedia lungo la strada: inutili i soccorsi, muore a 48 anni

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Magione, incidente stradale tra tre auto a Montebuono: due feriti

  • La favola di Ferragosto: mamma Cristina e il piccolo Lorenzo più forti delle complicazioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento