La ladra che non t’aspetti: infermiera ruba il ricettario al medico e compra farmaci oppioidi, denunciata

La donna ha rubato ricettario e timbro del medico del base per acquistare i farmaci che sarebbero stati utilizzati per uso terapeutico personale

Immagine d'archivio

Un ricettario e un timbro del medico di base. È quanto serviva a una infermiera per procurarsi farmaci oppioidi per uso personale in diverse farmacie. È quanto ricostruito grazie alle indagini portate avanti dai carabinieri della stazione di Bastia Umbra che hanno perquisito l’abitazione dell’indagata sequestrando un timbro del medico di base, un timbro del servizio Cup, dieci blister di Depalgos e vari flaconi medicinali, quali Xanax, Valpinax e Haldol.

La donna, che aveva mansioni di infermeria – segretaria nello studio del medico, si sarebbe così impossessata del ricettario e del timbro per comprare i farmaci nelle farmacie previa esibizione di prescrizioni mediche con esenzione, anche intestate a terze persone, ignare del fatto. Le indagini sono state svolte in sinergia con i militari di Città di Castello; la donna è stata denunciata alla magistratura perugina per ricettazione, truffa aggravata ai danni dello Stato e falsità ideologica.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • LA VIGNETTA di Giuseppe Pellegrini. Il Frecciarossa parte seconda: l'orario infernale!

Torna su
PerugiaToday è in caricamento