Pila, auto completamente distrutta dopo frontale: miracolata donna

Il fatto è avvenuto nella tarda serata del 6 marzo nel centro abitato di Pila. Le auto coinvolte sono un'utilitaria (completamente distrutta) e un veicolo di grande cilindrata

Per i soccorritori si è trattato di un vero e proprio miracolo vista come era ridotto la piccola utilitaria: un ammasso di lamiere e vetri ormai a coriandoli. Per fortuna la conducente - una donna perugina - è rimasta praticamente illesa: ferite varie, qualche piccolo trauma agli arti inferiori e al volto; il tutto per una prognosi di 7 giorni. La donna è stata vittima di un frontale avvenuto a Pila nella tarda serata di ieri sera. Sul posto Vigili del Fuoco e Polizia Municipale.

La piccola utilitaria è stata presa in pieno da un'auto sportiva di grande cilindrata che ha iniziato, secondo i testimoni, a sbandare pericolosamente e infine, fuori-controllo, è finita nella corsia opposta dove stava arrivando il veicolo della donna. Il conducente non è ricorso alle cure mediche non avendo riportato nessuna ferita.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo concorso pubblico: 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Elezioni regionali, nuovo sondaggio sull'Umbria: Tesei avanti su Bianconi, la forbice e il numero degli indecisi

  • Università di Perugia, premio alla miglior tesi di laurea: ecco la vincitrice

  • La Cena degli Sconosciuti arriva a Perugia: come funziona

  • Cancella la striscia continua con pennello e vernice: "Ero stanco di fare il giro lungo per rientrare a casa"

  • Tragico incidente con il furgone, muore a 58 anni: addio a Luca

Torna su
PerugiaToday è in caricamento