Umbria, tragico incidente stradale: due morti e due ragazzi in gravissime condizioni

Grave incidente stradale all’alba di questa mattina, 27 luglio, nella zona di Montecastrilli. Un’auto con a bordo quattro ragazzi si è schiantata contro un camion

Grave incidente stradale all’alba di questa mattina, 27 luglio, nella zona di Montecastrilli. Un’auto con a bordo quattro ragazzi si è schiantata contro un camion.

L’impatto è stato violentissimo, tanto che per estrarre i quattro giovani dalla vettura è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco. Tutti e quattro i giovani sono stati trasportati dal 118 all’ospedale di Terni in condizioni gravissime. Il bilancio è di due morti e due giovani in Rianimazione. 

La comunicazione dell'ospedale di Terni: "Poco dopo le ore 7 di sabato 27 luglio c’è stato un Incidente molto grave in una frazione del comune di Montecastrilli, tra un’auto con quattro ragazzi a bordo e un camion. Estratti dalle lamiere dai Vigili del fuoco, i giovani, tutti residenti a Terni, sono stati trasportati dal 118 al Pronto Soccorso di Terni con codice rosso. Un paziente di 31 anni è giunto al Pronto Soccorso già morto e non c’è stato nulla da fare neppure per il 19enne che è deceduto in sala operatoria. Gli altri due pazienti, di 20 e 25 anni, sono ricoverati in Rianimazione con grave politrauma. La prognosi è riservata".  

Aggiornamento: Umbria, tragico incidente stradale a Montecastrilli: morti un 31enne e un 19enne, due giovani in Rianimazione

Tutti gli aggiornamenti su TerniToday 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento