Perde il controllo della moto, scivola e resta incastrato sotto il guard-rail: grave un 42enne

Il primo soccorso è stato prestato da un turista austriaco che si imbattuto nell'incidente. In azione i vigili del fuoco

Foto d'archivio

È stato trasportato in codice rosso all'ospedale di Branca un motociclista che nel primo pomeriggio di oggi è rimasto coinvolto in un incidente stradale avvenuto nei pressi di Costacciaro. Non risultato altri mezzi coinvolti. Il centauro , 42 anni, ha riportato un trauma cranico e traumi agli arti, ancora in fase di valutazione da parte dei sanitari.

L'allarme è stato raccolto da parte della centrale operativa del 118, attivata da un automobilista di passaggio, che si è fermato per portare i primi soccorsi, ma soprattutto per descrivere in maniera corretta la esatta posizione del motociclista, rimasto incastrato dopo la caduta, sotto il guardrail. Per agevolare le operazioni di salvataggio del motociclista è stato richiesto l'intervento dei Vigili del fuoco

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Esami di italiano con il trucco nel centro di formazione accreditato all'Università per Stranieri di Perugia

  • Cronaca

    Quasi mezzo chilo di droga, un machete e una pistola (a gas): pensionato arrestato per spaccio

  • Cronaca

    Catturati con 12mila euro di cocaina purissima: arrestati, condannati ed espulsi

  • Cronaca

    Maltempo, allerta meteo della Protezione Civile dell'Umbria: le previsioni

I più letti della settimana

  • Emanuele Cecconi, si spegne la speranza: il figlio conferma, è morto

  • Dramma in Umbria, precipita da un ponte e muore a 23 anni

  • Aeroporto, nuovo volo Ryanair: conto alla rovescia per il battesimo del collegamento Perugia-Malta

  • Gubbio, schianto tra una Panda e una Lotus: auto distrutte, due feriti in ospedale

  • UMBRIA Travolta ed uccisa da un'auto mentre attraversa la strada

  • Giornate Fai di Primavera, i tesori dell'Umbria aprono le porte ai visitatori: l'elenco completo

Torna su
PerugiaToday è in caricamento