Inchiesta sanità, il Movimento 5 stelle: "Susanna Esposito cittadina onoraria di Terni"

Proposta di delibera del gruppo consiliare a Palazzo Spada: "Simbolo dello spirito da cui auspichiamo riparta la sanità della nostra regione"

La professoressa Susanna Maria Esposito cittadina onoraria di Terni. Lo chiede il Movimento 5 Stelle di Terni con una delibera che il gruppo consigliare si appresenta presentare in consiglio comunale. 

La professoressa Esposito, direttore della struttura complessa di Pediatria, è al centro di una controversia con l'Azienda ospedaliera (tanto da venire sospesa) che ha al centro un medico della sua struttura. Secondo l'attività d'indagine della Procura della Repubblica di Perugia, delegata alla Guardia di finanza, i provvedimenti nei suoi confronti sarebbero un'azione ritorsiva della direzione di fronte alla sua "insubordinazione". 

Inchiesta sanità - Le false accuse per "bastonare" la primaria ribelle di Pediatria

"Da quanto reso noto dalla stampa locale e nazionale, non volle piegarsi a quel sistema di raccomandazioni e clientele che pare emergere dalle indagini sulla sanitopoli umbra, fintanto che fu sospesa dall'esercizio delle sue funzioni dagli indagati per rappresaglia - commenta il gruppo consiliare pentastellato - Troviamo che la professoressa rappresenti un simbolo dello spirito da cui auspichiamo riparta la sanità della nostra regione e che il suo atteggiamento rappresenti la maggioranza di coloro lavorano nella sanità e nella pubblica amministrazione, figure professionali che sempre più spesso vengono marginalizzate per il semplice fatto di non piegare la testa al sistema"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Pasquetta, allerta meteo della Protezione Civile: le previsioni

  • Cronaca

    Rapina alla sala scommesse di Città di Castello: bandito armato fa irruzione

  • Cronaca

    LA SEGNALAZIONE Paura a Palazzo Sorbello in centro, intervenuti i caschi rossi arginato principio di incendio

  • Politica

    Inchiesta Sanità in Umbria, Monteluce. Imbrattata con una scritta offensiva la vetrina della sezione Pd di via Eugubina

I più letti della settimana

  • Tragedia lungo la strada a Perugia, Stefano muore a 43 anni: lascia tre figli

  • Tragico schianto con la moto, ospedale di Perugia in lutto per la morte di Stefano

  • Marsciano, schianto tra una moto e un'auto: centauro in codice rosso

  • Sanità, si allarga il numero degli indagati nella maxi inchiesta dell'Umbria

  • Inchiesta sanità - Maxi sequestro di cellulari e profili social e spuntano cinque nuovi indagati: i nomi

  • Sanità, le intercettazioni. Marini: "Ce l'hai tutte? Ha da fa la selezione...". Duca "Qui ce so le domande"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento