Inchiesta sanità, Duca si dimette: giovedì sarà davanti al giudice

Fissato l'interrogatorio di garanzia per il direttore generale, venerdì saranno sentiti Barberini, Bocci e Valorosi

Il direttore generale dell'Azienda ospedaliera di Perugia, Emllio Duca, si è dimesso dal suo incarico. Agli arresti domiciliari su decisione del giudice per le indagini preliminari che ha accolto la richiesta della Procura della Repubblica di Perugia, Duca è accusato con l'ex assessore alla Salute, Luca Barberini, l'ex segretario del Pd, GIanpiero Bocci, e il direttore amministrativo della stessa Azienda, Maurizio Valorosi, di aver "pilotato" i concorsi all'ospedale su indicazioni della politica. Nella stessa inchiesta è indagata anche la presidente della Regione, Catiuscia Marini. 

Inchiesta sanità - Le intercettazioni: "Le sistemamo tutte e tre, così abbiamo fatto contenti tutti. E' venuto un bijoux"

Fissati gli interrogatori di garanzia. Duca sarà sentito dal gip giovedì mattina, Barberini, Valorosi e Bocci, invece, sono attesi venerdì. 

Potrebbe interessarti

  • Carta d'identità elettronica, come richiederla o rinnovarla

  • Lavastoviglie pulita e profumata, ecco i rimedi naturali

  • Grande Fratello 2019, vince la concorrente umbra Martina Nasoni

  • Farmaci equivalenti e farmaci di marca: sono proprio uguali?

I più letti della settimana

  • Ballottaggi: i nuovi sindaci di Marsciano, Foligno, Bastia Umbra e Gubbio

  • Tragico incidente stradale a Ponte Valleceppi, muore l'imprenditore perugino Massimo Bendini

  • Umbria, vaga a piedi in superstrada: "Sono stato licenziato e mia moglie mi ha lasciato"

  • Perugia, follia al Pronto Soccorso: familiare di un paziente aggredisce e colpisce in faccia un infermiere

  • Città di Castello, marito e moglie scomparsi: la ricerca finisce in tragedia, trovati morti

  • Una figlia di 14 anni da incubo, picchia con una pala la madre e la minaccia: "Ti sgozzo di notte"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento