Inchiesta Sanità, il vice presidente del consiglio di Perugia a Duca "chiede i test per conto di Bocci"

Tutte le intercettazioni che riguardano il noto esponente politico del Pd, che lavora nella segreteria dell'assessore Barberini

La premessa è d'obbligo: non è indagato. Ma la figura nelle carte che emerge dalle carte dell'inchiesta non è delle migliori - lasciando molti perplessi - per un noto politico del Pd che riveste ancora oggi una carica importante istituzionale al Comune di Perugia. 

Stiamo parlando del vice presidente del consiglio comunale di Perugia Alvaro Mirabassi, nonché membro della segreteria dell'assessore Luca Barberini che ha partecipato agli ingranaggi dell'aiutino per un'assunzione lottizzata dalla corrente Bocci. 

Inchiesta sanità - Le intercettazioni, strategie a tavolino per stabilizzare candidati e promuovere l'assegnista universitario
Inchiesta sanità - Le intercettazioni, dai concorsi alle nomine, tutti i sospetti di investigatori e indagati

Nella carte il suo nome viene fatto più volte dal direttore generale dell'azienda ospedaliera di Perugia Duca e dal direttore amministrativo Valorosi proprio a riguardo di uno dei concorsi finiti sotto la lente della Guardia di Finanza e della magistratura inquirente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inchiesta sanità - Le raccomandazioni "uccidono" la candidata brava: "ha fatto bene senza aiuti", quindi... fuori

L'intercettazione: DUCA: “ieri poi è venuto... mi ha mandato… Luca mi ha mandato MIRABASSI ieri (…) è venuto a nome di BOCCI e di BARBERINI!". VALOROSI dirà più avanti: “MIRABASSI anche l’altra volta con quella... con quella geriatra che ha rotto i coglioni, …BARBERINI non sapeva un cazzo”. Secondo i magistrati Mirabassi si sarebbe recato da Duca per ricordare l'interessamento di Barberini e Bocci verso alcuni candidati nell'ambito del concorso per le categorie protette. Avrebbe fatto anche di più: avrebbe chiesto la lista delle domande dei test di selezione. I Pm allegano questa intercettazione: 
Mirabassi:"Fammi sapere gli scritti"
DUCA: "Eh si ma non ce l'abbiamo ancora"
MIRABASSI: "Ah ok, ok"
DUCA: "Eh...quindi...la prova quand’è il 16? Mi sembra (ndr il giorno 16 viene pronunciato da entrambi)"
MIRABASSI: "Si"
DUCA: "Mi sembra...comunque hai capito, vediamo quello che si può fare, vediamo...non prometto...però si può...va bene... ho capito tutto"
MIRABASSI: "Semmai mi chiami che tanto...che io sono..."
DUCA: "si si, stai tranquillo...stai tranquillo...li metto qui sennò non mi ricordo" (ndr Duca mette tra la documentazione presente nel suo ufficio qualcosa che probabilmente MIRABASSI gli ha consegnato).
DUCA ribadisce il concetto di aver capito tutto e dice: "tanto io ho capito tutto...e poi appena hee (fonetico. È una tipica espressione utilizzata per far intendere qualcosa) può darsi anche venerdì"
MIRABASSI: "Va bene, io..."
 DUCA: "che li devo da’ anche a Giampiero". 

A Mirabassi non verranno date le informazioni per i test che invece saranno direttamente portate, secondo i magistrati al segretario del Pd, Gianpiero Bocci. Mirabassi sarà scartato in malo modo da Valorosi: "Se me lo chiede BARBERINI.. se me lo chiede BARBERINI mi pesa eccetera e qualcosa famo. Se lo chiede MIRABASSI non me ne frega n’a sega eh". Mirabassi sarà ricandidato nel Pd alle prossime amministrative? Chissà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 12 luglio: due nuovi positivi, aumentano gli isolamenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 luglio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento