Inchiesta sanità, Antonio Onnis nuovo commissario straordinario dell'azienda ospedaliera di Perugia

Il Ministro della Salute Giulia Grillo indica e la giunta regionale dell'Umbria nomina

Le conseguenze dell'inchiesta sanità in Umbria. Dopo gli ispettori del Ministero della Salute, ecco che arriva anche il nuovo commissario straordinario. La Giunta regionale dell’Umbria, presieduta dal vicepresidente Fabio Paparelli, ha nominato il dottor Antonio Onnis Commissario straordinario dell’Azienda Ospedaliera di Perugia: lo rendono noto il vicepresidente Paparelli e l’assessore alla Salute, Antonio Bartolini. 

Inchiesta sanità - Bocci e Valorosi in silenzio, Barberini parla e spiega: "Mai raccomandato nessuno" 
Inchiesta sanità - Le false accuse per "bastonare" la primaria ribelle di Pediatria

Come spiega la nota della Regione Umbria, "attualmente il Dottor Onnis è direttore generale della prevenzione sanitaria all’Ats-Azienda Tutela Salute della Sardegna a Sassari; ha rilevanti esperienze nel settore sanitario maturate essenzialmente in funzioni di direzione e coordinamento di strutture organizzative complesse di Sardegna, Toscana e Lazio. È stato docente in percorsi formativi di livello universitario in ambiti attinenti al management e alla promozione della qualità del settore sanitario". 

Inchiesta sanità - Le raccomandazioni "uccidono" la candidata brava: "ha fatto bene senza aiuti", quindi... fuori 
Inchiesta sanità - Candidati da sistemare ad ogni costo, anche davanti alla "concorrente più brava", ma senza sponsor

E dalla giunta regionale ringraziano il Ministro Grillo: “La nomina del dottor Onnis a commissario straordinario dell’Azienda ospedaliera di Perugia -  spiegano il vicepresidente Paparelli e l’assessore Bartolini –, rappresenta il frutto di una proficua collaborazione instauratasi tra il Ministero della Salute e Regione Umbria, in forza della lettera del Ministro Giulia Grillo del 13 aprile scorso”. E ancora: “Ringrazio il ministro Grillo – ha dichiarato il vicepresidente, Fabio Paparelli - per la disponibilità dimostrata nella stipula dell’accordo di collaborazione finalizzata a fornire assistenza tecnica e supporto al sistema sanitario regionale umbro e per la tempestività dell’indicazione del Dottor Onnis per la nomina del Commissario straordinario dell’Azienda Ospedaliera di Perugia”. 

Inchiesta sanità, il gip: una "abituale attività illecita" sulle assunzioni. Anche sesso per l'aiutino

Conclusione: “Vogliamo ringraziare ancora il ministro per il quale sia io sia l’Assessore Bartolini rimaniamo a disposizione. L’accordo – ha concluso – potrebbe rappresentare un modello di sperimentazione di una collaborazione tra Ministero della Salute e Regione, per una futura fattiva e strutturata collaborazione”.

Potrebbe interessarti

  • Alcol denaturato, un potente disinfettante per l'igiene domestica

  • Pancia gonfia, ecco le cause e i rimedi naturali

  • Spazzatura, come disinfettare i bidoni ed evitare il cattivo odore, specie d'estate

  • Peperoncino, tutti i pro e i contro di una spezia molto amata da tanti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale, cade dalle scale e muore a 26 anni

  • Sostiene un esame a Medicina e precipita dalle scale dell'Ospedale: muore a soli 26 anni

  • Tragedia in centro storico, ragazza di 28 anni trovata morta

  • Tragedia all'ospedale, studentessa universitaria cade dalle scale e muore

  • Umbria, sparatoria in pieno centro a Terni: carabiniere ferito

  • Investito sulla E45, il testimone: "Ho cercato di convincerlo a salire in auto, poi si è lanciato sulla strada"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento