Incendio Spoleto: situazione ancora critica, domato rogo a Rancolfo

Continua l'emergenza incendi nella Regione Umbria, con le maggiori criticità tra Spoleto e Terni, ad Acquasparta, mentre risulta domato il rogo che ieri ha bruciato le colline di Rancolfo

La situazione è critica tra Perugia e Terni, all'altezza della Somma, dove il valico è ancora chiuso e in zona Molinaccio. Diversi mezzi aerei e squadre a terra, riferiscono da fonti della Forestale, sono al lavoro sul versante ternano a Cecalocco (dove sono state evacuate un'ottantina di persone) e Battiferro. I due sindaci Di Girolamo e Benedetti sono in allerta e il primo cittadino spoletino, nelle dichiarazioni riportate da Il Giornale dell'Umbria, riferisce dell'evacuazione di circa 20 persone da Valle San Martino, dove non si registra pericolo ma la strada è impraticabile per la caduta di alcuni massi.

Vigili del fuoco, Forestale, personale della Comunità montana e protezione civile sono impegnati ed in piena attività anche ad Acquasparta, Vatopina, mentre le fiamme sono state domate a Rancolfo-Valcaprara, nella zona di Resina.



A Molinaccio, dopo l'evacuazione della residenza per anziani di Villa Serena, alcuni abitanti hanno spontaneamente abbandonato le proprie abitazioni. Ma in tutta l'Umbria si registrano altri focolai, ma di gravità decisamente inferiore, come per esempio a Brufa e Passignano, dove personale della Forestale e dei Vvf hanno la situazione sotto controllo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Guarda il video
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento