Moiano, domato l'incendio che ha divorato il bosco: esplosi ordigni bellici

Nella giornata di ieri le fiamme avevano minacciato case, allevamenti e agriturismi. Le abitazioni sono state evacuate per precauzione. Un residente della zona è rimasto intossicato dal fumo ed è stato soccorso dal 118

Sono in corso le operazioni di bonifica del bosco di Moiano dopo l'incendio che ha divorato la zona dal pomeriggio di ieri, sabato 19 agosto. Durante la notte i vigili del fuoco sono riusciti a domare le fiamme. Operazione resa ancora più difficile dall'esplosione di alcuni ordigni bellici della Seconda Guerra Mondiale e di alcune bombole di gas. I vigili del fuoco hanno fatto bruciare in maniera controllata il Gpl contenuto in alcuni serbatoi interrati presenti nei pressi delle case. 

Nella giornata di ieri le fiamme avevano minacciato case, allevamenti e agriturismi. Le abitazioni sono state evacuate per precauzione. Un residente della zona è rimasto intossicato dal fumo ed è stato soccorso dal 118. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus | Lettera di risposta a Cucinelli: "Non per tutti volano felici le rondini: perchè non dà suggerimenti al Premier Conte?"

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • E alla fine il decreto sul lavoro è stato firmato, ecco le schede dei settori operativi e di chi potrà lavorare

  • Coronavirus, su Facebook e WhatsApp è tornata la bufala di Elisa Montagnoli

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento