Umbria ancora in fiamme, brucia l'argine di un torrente a Cannaiola di Trevi

Accertamenti sulle cause del rogo a poca distanza di tempo dall'incendio che ha interessato l'oasi di Colfiorito. Vigili del fuoco al lavoro

Ancora fiamme in serata. Dopo l'incendio che ha interessato parte dell'oasi di Colfiorito, i vigili del fuoco sono stati chiamati a intervenire a Cannaiola di Trevi. In località Madonna della Stella, tre mezzi del distaccamento di Spoleto sono alle prese con un incendio che ha interessato gli argini di un torrente.

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Accertamenti in corso per risalire alle cause del rogo, come sono in corso le verifiche per stabilire come si sia originato l'incendio che ha interessato due distinti parti della palude di Colfiorito. La presenza di almeno due focolari, a quanto appreso, farebbe ipotizzare il dolo. Ma, come detto, è ancora da accertare. Il vento, in entrambi i casi, rende l'intervento di bonifica particolarmente difficoltoso.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia, Napoli-Perugia: le probabili formazioni e dove seguirla in diretta

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Spara con un fucile alla sorella e al fidanzato: 32enne in Rianimazione

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

  • INVIATO CITTADINO Nuove aperture a Perugia: l'avventura di Paolo, figlio d’arte del mitico Alberto

  • Marsciano, coppia colpita da colpi di arma da fuoco: donna di 32 anni in gravi condizioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento