Incendio alla Biondi Recuperi, aggiornamento sulle analisi dopo il rogo: "Sostanziale ritorno alla normalità"

Controlli sugli alimenti in corso, resta comunque attiva l'ordinanza per la salute

Ancora in corso le analisi su frutta e verdura coltivate nel raggio di tre chilometri dalla Biondi Recuperi, devastata dall'incendio del 10 marzo. Intanto, però, il Dipartimento di Prevenzione della USL Umbria 1, con una nota ufficiale, "conferma il sostanziale ritorno alla normalità dei parametri di inquinamento atmosferico (PM10, PCB e Diossine, IPA, Benzene, Metalli), in alcuni casi con valori anche al disotto dei limiti di rilevabilità, nell'area di Ponte San Giovanni". La comunicazione arriva "grazie ai dati di monitoraggio ambientale forniti da Arpa", spiega la Usl Umbria 1. 

Intanto proseguono le indagini per stabilire la natura dell'incendio e le cause. Al vaglio le telecamere di videosorveglianza dell'impianto.

Ma non è finita qui.
Perché resta comunque attiva l'ordinanza del Comune per la salute pubblica con i divieti alimentari, ""in via cautelativa  - spiega la Usl - e in attesa dei riscontri sulle matrici alimentari campionate". Quindi "consumo di prodotti alimentari coltivati solo dopo accurato lavaggio con acqua associato a strofinazione delle superfici e, ove possibile, alla rimozione del rivestimento superficiale mediante spellatura o sbucciatura", "divieto di consumo dei prodotti coltivati nell'area individuata, da parte dei soggetti più a rischio, come bambini, donne in gravidanza e in allattamento", "divieto di raccolta e consumo di funghi epigei spontanei", "divieto di pascolo e razzolamento degli animali da cortile; e. divieto di utilizzo dei foraggi e cereali destinati agli animali, raccolti nell'area interessata dall'incendio". 

Potrebbe interessarti

  • Come richiedere gli assegni familiari nel 2019 e chi ne ha diritto

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Cuocere i cibi in lavastoviglie: non solo moda, ma ecologia e convenienza

  • Invasione di formiche, come eliminarle con i rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Tragedia all'alba, donna di 46 anni muore sotto al treno: indagini in corso

  • Umbria, tragedia lungo la strada: l'auto si schianta contro un albero, muore a 36 anni

  • Luca sparisce nel nulla, poi il lieto fine: "E' stato ritrovato, grazie a tutti"

  • Cadavere a Fontivegge, identificato il corpo ritrovato nella notte

  • Tragico Erasmus, studente spagnolo si tuffa in piscina e muore sotto gli occhi degli amici

  • Castiglione del Lago, schianto all'alba: ferita una ragazza

Torna su
PerugiaToday è in caricamento