Nuova viabilità per l'ospedale: inaugurata bretella per il Santa Maria

Sono state inaugurate, martedì 3 luglio, le nuove strutture di accesso al polo ospedaliero ed universitario del Santa Maria della Misericordia di Perugia

Il momento dell'inaugurazione (Foto Belfiore)

Inaugurate oggi, martedì 3 luglio, la bretella stradale che collega Via Trancanelli con il Parcheggio Gambuli e l'allargamento di Via Dottori tra la rotatoria Berlinguer e lo svincolo di accesso al Polo sanitario, le ultime infrastrutture stradali di acceso al Polo Ospedaliero ed universitario del Santa Maria della Misericordia che miglioreranno l’accessibilità all’area.

All'inaugurazione, il sindaco Boccali, la presidente della Regione Marini e il Rettore Bistoni, ma presenti anche il Prefetto Cardellicchio, l’assessore comunale alle infrastrutture Liberati e quello regionale Rometti.

Sono opere che rappresentano in pratica l’ultimo tassello del  programma di potenziamento delle infrastrutture stradali, di sosta e ferroviarie tali da garantire una maggiore e più razionale offerta trasportistica nell’area sud del comprensorio urbano perugino. Per fronteggiare gli inevitabili fenomeni di congestione e per garantire l’immediata raggiungibilità del nuovo Polo Ospedaliero, furono infatti individuati dal Comune, dalla Provincia, dalla Regione, dall’ANAS, da RFI, dall’Azienda Ospedaliera e dall’Università di Perugia, numerosi interventi infrastrutturali, molti dei quali già eseguiti.



Sono due interventi molto importanti perché servono una struttura che quotidianamente viene frequentata da circa 15 mila persone ed in cui insistono funzioni sanitarie ed universitarie assolutamente essenziali per tutta la città. Finalmente il maggiore parcheggio dell’Ospedale ha un ingresso adeguato e finalmente viene eliminata la ‘strozzatura’ di Via Dottori, ma dobbiamo già pensare al possibile raddoppio di Via Berlinguer  per fluidificare ulteriormente l’ accesso, ed anche ad apportare miglioramenti al sistema dei parcheggi interni, che, peraltro, dovrebbero essere usati in modo più corretto”.

La presidente Marini e l’assessore Rometti hanno ricordato come S. Maria della misericordia costituisca un polo di eccellenza non soltanto per la qualità dei servizi ma anche per l’organizzazione complessiva, al cui piano la Regione ha partecipato con finanziamenti o co-finanziamenti, ed hanno ribadito anche, con l’ occasione,  gli impegni finanziari riguardo all’adeguamento di Via Pievaiola e all’abolizione del passaggio a livello di Centova con la costruzione di un sovrappasso.

Una battuta dalla presidente sulla spending review: “il governo tenga conto, per esempio per quanto riguarda la sanità, delle buone pratiche in cui alcune Regioni, tra cui l’ Umbria, si sono distinte”.

LE OPERE REALIZZATE

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allargamento di Via Dottori. L’opera, consistente nell’allargamento da due a quattro corsie del tratto di Via Dottori compreso tra la rotatoria Berlinguer e lo svincolo a livelli sfalsati di accesso all’area ospedaliera, è finalizzata a rendere pienamente funzionale il sistema viario di accesso principale al Polo sanitario dalla stessa Via Dottori.

I lavori sono consistiti principalmente nell’allargamento del rilevato stradale di notevole altezza (7-8 metri nel punto più alto) per la lunghezza di circa 200 m., nel consolidamento di quello esistente che manifestava evidenti fenomeni di instabilità, nell’allargamento del ponte sul torrente Genna, nel consolidamento di quello esistente, nella realizzazione di opere idrauliche per la bonifica delle aree di intervento e del torrente Genna ed infine nella realizzazione dell’impianto di illuminazione e delle opere di segnaletica e di protezione.

Il progetto prevede anche l’esecuzione dei tratti adiacenti alla nuova strada della pista ciclo-pedonale prevista del PRG lungo il torrente Genna,  che collegherà in futuro Pian di Massiano con la zona di S.Andrea delle Fratte fino ad innestarsi in quella realizzata qualche anno fa tra Strozzacapponi e Castel del Piano.

I lavori sono stati particolarmente impegnativi in relazione soprattutto all’esigenza, pienamente rispettata, di garantire sempre la circolazione agli oltre 50.000 veicoli che ogni giorno percorrono quel tratto di strada nei due sensi. A questo proposito va sottolineata la collaborazione dell’impresa che ha soddisfatto pienamente questa esigenza, ed ha inoltre completato i lavori con quasi tre mesi di anticipo sul previsto.

Il costo dell’opera è stato pari a 2,4 milioni di euro ed il finanziamento è stato garantito per 1,4 milioni di euro direttamente dal Comune di Perugia e per 1 milione di euro dalla Regione dell’Umbria con i fondi della legge 46/97.

Bretella via Trancanelli-Parcheggio Gambuli.Consiste nel collegamento stradale di Via Trancanelli  con il parcheggio Gambuli realizzato dall’Azienda ospedaliera, il cui accesso provvisorio è stato fino ad oggi garantito dalla viabilità interna all’area ospedaliera, e l’uscita, anch’essa provvisoria, dalla viabilità secondaria presente ad est del Polo sanitario.

La bretella rappresenta quindi un notevole elemento di miglioramento funzionale della viabilità di accesso al Polo ospedaliero-universitario, rappresentando di fatto, con le opere stradali realizzate dalla Provincia (Via Trancanelli e relativa rotatoria), il secondo accesso al Polo in corrispondenza della Facoltà di Medicina e del Parcheggio Gambuli.          
Inoltre la viabilità utilizzata fino ad oggi per l’accesso al parcheggio potrà essere recuperata per le funzioni riservate all’attività sanitaria.

I lavori sono consistititi nella realizzazione di una bretella stradale a quattro corsie della lunghezza di oltre 200 m., di una rotatoria di collegamento tra questa e la prevista strada di bordo dell’area ospedaliera, di un sottopassaggio carrabile per garantire la continuità della strada vicinale denominata Via delle Corse, dell’impianto di illuminazione, di segnaletica e di protezione.

Il costo dell’opera è stato di 800 mila euro ed il finanziamento è stato garantito dall’Università in base all’accordo di programma a suo tempo sottoscritto con Regione, Comune, Azienda ospedaliera, Provincia.

 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

Torna su
PerugiaToday è in caricamento