A spasso per il lungolago di Passignano sul Trasimeno con la cocaina in auto, arrestato

La polizia ha trovato 50 grammi droga nel portaoggetti dello sportello. Direttissima in tribunale: patteggia 2 anni e 4 mesi

In giro per il lungolago di Passignano sul Trasimeno con la droga nascosta in auto, scattano le manette per un albanese con precedenti di polizia e penali (sempre in materia di droga).

L’uomo, difeso dall’avvocato Luca Pietrocola, è stato individuato dalla Polizia di Stato, seguito nei suoi giri e poi fermato ieri pomeriggio, intorno alle 17.30.

Sceso dall’auto ha mostrato i documenti e ha aperto il bagagliaio per mostrare agli agenti cosa vi fosse all’interno, senza trova nulla di sospetto.

I poliziotti, però, hanno approfondito la perquisizione e nel portaoggetti dello sportello lato passeggero, hanno trovato un involucro con 40 grammi di quella che poi si rivelerà cocaina.

Davanti al giudice per la direttissima, l’uomo ha deciso di patteggiare due anni e 4 mesi ed è tornato libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Ricerche sul monte Serrasanta a Gualdo Tadino, trovato il corpo del 40nne

  • Il Comune di Perugia assume personale, il bando e la scadenza

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

Torna su
PerugiaToday è in caricamento