Rimane ustionata accendendo il camino, ricoverata in gravissime condizioni: muore in ospedale

La donna era stata trasferita al Centro grandi ustionati di Cesena a causa delle gravi ferite riportate

Centro grandi ustionati Cesena

Si sono spente le speranze per la donna di 84 anni rimasta gravemente ustionata lo scorso 3 dicembre, a Gubbio, mentre stava accendendo il caminetto della propria abitazione. Troppo gravi le ferite riportate, nonostante il personale medico abbia tentato il tutto per tutto per salvarla.

Dopo essere stata trasportata all'ospedale di Branca e ricoverata nel reparto di Rianimazione, nel pomeriggio stesso era stato disposto il suo trasferimento al Centro grandi ustionati di Cesena, dove si è spenta nella notte tra domenica e lunedì. Ogni tentativo di salvarla si è purtroppo rivelato inutile. Dolore e cordoglio nella comunità eugubina per la morte della donna, la cui famiglia era stimata e conosciuta. 

Potrebbe interessarti

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Lavastoviglie pulita e profumata, ecco i rimedi naturali

  • Grande Fratello 2019, vince la concorrente umbra Martina Nasoni

  • Allergia al nichel, perché viene e come evitarla

I più letti della settimana

  • Tragico incidente stradale a Ponte Valleceppi, muore l'imprenditore perugino Massimo Bendini

  • Umbria, vaga a piedi in superstrada: "Sono stato licenziato e mia moglie mi ha lasciato"

  • Quando iniziano i saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Perugia, follia al Pronto Soccorso: familiare di un paziente aggredisce e colpisce in faccia un infermiere

  • Città di Castello, marito e moglie scomparsi: la ricerca finisce in tragedia, trovati morti

  • Città di Castello, coppia di francesi scompare nel nulla: ricerche in corso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento