Gubbio, razzia al cimitero: 20enne in manette con 35 quintali di rame rubato

I complici del romeno sono scappati. Individuati anche un'auto e un furgone rubati

La febbre dell'oro rosso. Trentacinque quintali di rame rubato e pronto a sparire nel nulla. E una banda in azione. I carabinieri di Gubbio, insieme ai colleghi di Scheggia, hanno messo le manette ai polsi di un ventenne romeno, individuato nel cimitero della città, mentre caricava le grondaie appena divelte dagli edifici. Venti quintali a terra, 15 già caricati. I complici del giovane, grazie anche all’aiuto del buio, se la sono data a gambe. Recuperato anche un furgone, rubato a Roma nel mese di dicembre. Individuata anche un’auto, anch’essa rubata, usata molto probabilmente dai malviventi come mezzo per la “staffetta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

  • Spara con un fucile alla sorella e al fidanzato: 32enne in Rianimazione

  • Marsciano, spara alla sorella e al fidanzato con un fucile: arrestato imprenditore

  • Oscar Coldiretti Italia, l'allevamento di bisonti umbro sbaraglia tutta la concorrenza: "Dalla carne alla lana..."

Torna su
PerugiaToday è in caricamento