Gubbio, razzia al cimitero: 20enne in manette con 35 quintali di rame rubato

I complici del romeno sono scappati. Individuati anche un'auto e un furgone rubati

La febbre dell'oro rosso. Trentacinque quintali di rame rubato e pronto a sparire nel nulla. E una banda in azione. I carabinieri di Gubbio, insieme ai colleghi di Scheggia, hanno messo le manette ai polsi di un ventenne romeno, individuato nel cimitero della città, mentre caricava le grondaie appena divelte dagli edifici. Venti quintali a terra, 15 già caricati. I complici del giovane, grazie anche all’aiuto del buio, se la sono data a gambe. Recuperato anche un furgone, rubato a Roma nel mese di dicembre. Individuata anche un’auto, anch’essa rubata, usata molto probabilmente dai malviventi come mezzo per la “staffetta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

Torna su
PerugiaToday è in caricamento