E' il giorno della Festa dei Ceri di Gubbio, Marini: "Simbolo dell'Umbria, la nostra storia"

La presidente regionale a Gubbio: "I Ceri sono non la tradizione, ma la Storia di Gubbio e della nostra Regione"

“Sono a Gubbio dove si rinnova la straordinaria Festa della Corsa dei Ceri. I Ceri sono non la tradizione, ma la Storia di Gubbio e della nostra Regione”. È quanto scrive la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, oggi, 15 maggio, a Gubbio per partecipare alla Festa dei Ceri, in un post sul suo profilo personale di Facebook.

“Dal 1160 - scrive la presidente, che sarà a Gubbio fino a domani per partecipare anche alle celebrazioni del Santo Patrono, Sant’Ubaldo - si rinnova ogni anno questa straordinaria festa religiosa e civile, popolare e emozionante. Ma i Ceri sono anche lo stemma dell’Umbria, della Regione come istituzione. Sarà importante con il Comune di Gubbio e con il Ministero dei Beni e attività culturali arrivare al riconoscimento Unesco. Ed ora Eccoli...”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La presidente Marini ricorda poi che “oltre quaranta anni fa l’Umbria intera, attraverso il Consiglio regionale, decise e scelse un simbolo che doveva rappresentare l’identità regionale: ‘I tre Ceri di Gubbio’. Ho sempre detto, e mi piace ripeterlo oggi, nel giorno della Festa, che questo simbolo è quello che meglio e più di altri riesce a fare sintesi, come si dice, dell’identità di un’intera comunità regionale. Dunque le ragioni che spinsero allora, verso questa scelta, i nostri “padri costituenti” di quella stagione del regionalismo – conclude - sono ancora oggi valide ed attuali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento