Minaccia i vicini armato di mattone e cacciavite, poi aggredisce i carabinieri: arrestato

Bloccato e disarmato: dovrà rispondere di resistenza aggravata a pubblico ufficiale

Pomeriggio di follia a Fossato di Vico: armato di mattone e cacciavite minaccia i vicini di casa e poi aggredisce i carabinieri. I militari di Scheggia hanno arrestato un cittadino marocchino, ma residente a Costacciaro, per resistenza a pubblico ufficiale.

L'uomo, secondo la ricostruzione dell'Arma, ubriaco, ha cominciato a minacciare i vicini. All'arrivo dei carabinieri, poi, ha minacciato di lanciare il mattone che teneva in mano contro l'auto di servizio. Poi li ha presi a calci. I militari, con non poca fatica, sono riusciti a bloccarlo e a disarmarlo. Infine è stato arrestato. 

L'uomo è noto alle forze dell'ordine. E' stato multato più volte per ubriachezza molesta perché disturbava i cittadini della zona ed è stato denunciato nei primi giorni di luglio per essersi rifiutato di sottoporsi agli accertamenti con l'etilometro. Ora è trattenuto nelle camere di sicurezza del Comando Compagnia Carabinieri di Gubbio in attesa del giudizio direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

  • Truffa del gratuito patrocinio, bufera su alcuni avvocati perugini

Torna su
PerugiaToday è in caricamento