Gubbio, guidava il taxi delle prostitute per Camporeggiano: arrestato sfruttatore

Un 41enne faceva pagare anche 30 euro a persone per portare con la propria auto a battere a Gubbio delle prostitute con sede anche nel perugino. I Militari insospettiti dai continui viaggio

Guidava il taxi delle prostitute che battevano a Camporeggiano a Gubbio. Spesso le andava a prendere anche a Corciano dove vivevano per parte della giornata. Ma il 41enne ovviamente era uno sfruttatore della prostituzione - per il quale è stato arrestato - e non certo un professionista con tanto di licenza per esercitare la professione di tassista.

La sua costante presenza sui luoghi della prostituzione eugubina, dove praticamente faceva da spola per portare due-tre ragazze alla volta, ha insospettito di Carabinieri (guidati dal Comandante Iannicca) che hanno deciso di vederci chiaro fermando l'uomo: alla fine i militari hanno scoperto il giro di trasporto illegale che fruttava dai 20 a 30 euro a viaggio. Con rito per direttissima è stato convalidato l'arresto per sfruttamento della prostituzione e l'obbligo di firma - perchè è stato rilasciato - quotidiano alla Caserma di Gubbio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

  • Truffa del gratuito patrocinio, bufera su alcuni avvocati perugini

Torna su
PerugiaToday è in caricamento