Gubbio, pensionato vuole arrotondare: diventa autista delle prostitute

Ogni giorno accompagnava due prostitute al lavoro che poi ricambiavano con delle somme di denaro. Finisce nei guai 70enne che ai carabinieri ha ribadito che voleva solo arrotondare...

La pensione è da fame? La crisi non fa trovare lavoretti anche per un pensionato? Non c'è problema: trenta euro al giorno al lordo della benzina per accompagnare e andare a riprendere due prostitute che operavano nell'eugubino. Una offerta di lavoro che è stata accettata da un 70enne di Umbertide che è stato però denunciato per favoreggiamento della prostituzione dai militari del radiomobile della compagnia eugubina dell'Arma.

I carabinieri - si apprende stamani - da giorni seguivano i movimenti di due giovani donne e dell'uomo che le accompagnava in macchina: ieri sono intervenuti proprio mentre l'anziano  alla guida stava per farle scendere dalla sua utilitaria. Secondo le indagini dei militari, le due giovani, entrambe romene, di 20 e 23 anni, gia' note ai carabinieri di Gubbio, venivano quasi ogni giorno accompagnate dall'anziano nel luogo dove poi si prostituivano, in cambio di una trentina di euro, che spesso - spiegano i carabinieri - lo stesso accompagnatore spendeva per pagare prestazioni sessuali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Ricerche sul monte Serrasanta a Gualdo Tadino, trovato il corpo del 40nne

  • Il Comune di Perugia assume personale, il bando e la scadenza

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

Torna su
PerugiaToday è in caricamento