La Finanza scopre 4 imprese che evadono il fisco per 5 mln di euro

La guardia di Finanza ha individuto quattro imprese nella provincia di Perugia che si erano specializzate nell'evasione delle tasse. Scoperto un buco da cinque milioni di euro

La Gdf della Compagnia di Perugia ha individuato 4 imprese operanti nella provincia perugina, nel settore della commercio all’ingrosso di imballaggi, che sono risultate coinvolte in un'indagine sull'evasione del fisco. Le compagnie eludevano le tasse attraverso l’omessa dichiarazione dei proventi conseguiti, anche attraverso l’emissione e l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti.

L'indagine è nata dall'esigenza manifestata dai diversi consorzi e associazioni di categoria operanti nel settore degli imballaggi, di arginare atti illegali legati all’acquisto e rivendita dei bancali in legno rubati di proprietà delle industrie produttrici.

Dunque la pista investigativa della finanza è arrivata a scovare il particolare meccanismo di evasione, localmente attuato nel territorio perugino nei pressi delle zone industriali e della strada statale ad alto scorrimento veloce (E45), che si concretizzava  nella sottrazione di bancali usati dai centri di distribuzione, ad opera presumibilmente di autisti e magazzinieri compiacenti e successivamente rivenduti alle stesse imprese produttrici.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando il bucato non profuma: lavare e igienizzare la lavatrice

  • Ospedale di Perugia in lutto, è morta Giampiera Bistarelli: "Ha dato a tutti noi una grande lezione di vita"

  • Tragedia a Perugia, precipita dal palazzo e muore: sul posto la polizia

  • SPECIALE LAVORO Settembre in Umbria: posti per nuovo supermercato, impiegati, operai, addette alle pulizie

  • Le aziende che assumono. La perugina Barton cerca nuovi agenti: ecco come candidarsi

  • Sbanda e finisce fuori strada con l'auto: Marcello muore a 53 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento