Gualdo, liquami fuoriusciti dalle fogne, scatta l'ordinanza: blocco attingimenti dai pozzi, la mappa

L'ordinanza del comune dopo i risultati raccolti dall'Arpa e dall'Asl

La bomba d'acqua che nel tardo pomeriggio di ieri ha colpito Gualdo Tadino ha provocato allagamenti, alberi caduti ed ha fatto saltare in diversi punti la rete fognaria. Inoltre, la AUSL Umbria 1 ha segnalato fuoriuscita di liquami di fogna, putridi e maleodoranti dai pozzetti presenti lungo la via Dudelange e Via Tagliamento. Il Comune ha preso atto della situazione ed ha emesso una nuova ordinanza: "Si ordina a tutti i proprietari ed utilizzatori dei pozzi ubicati in Via Tagliamento e Via Dudelange e zone limitrofe il divieto assoluto di utilizzo per uso potabile e irriguo dell'acqua emunta dai pozzi. Il divieto è a tempo indeterminato fino a nuova comunicazione da parte della USL Umbria 1 ed alla successiva revoca della presente ordinanza". I liquami sono stati individuati sia nei garage allagati della zona che nei pressi dei tombini comunali. 

Potrebbe interessarti

  • Pancia gonfia, ecco le cause e i rimedi naturali

  • Asciugatrice, serve o no? Ecco come capirlo

  • Spazzatura, come disinfettare i bidoni ed evitare il cattivo odore, specie d'estate

  • Le oasi naturalistiche più belle intorno a Perugia da visitare in famiglia

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia, muore a 42 anni in piscina: inutili i soccorsi

  • Sostiene un esame a Medicina e precipita dalle scale dell'Ospedale: muore a soli 26 anni

  • Tragedia all'ospedale, studentessa universitaria cade dalle scale e muore

  • Umbria, sparatoria in pieno centro a Terni: carabiniere ferito

  • Tragedia in Umbria, precipita dal quarto piano: muore a 38 anni

  • Università di Perugia in lutto, studentessa tragicamente scomparsa: "Vicini alla famiglia"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento