Gualdo Tadino: cani morti buttati nella scarpata, forestale scopre canile lager

Durante i giorni scorsi, gli agenti della Forestale di Gualdo Tadino, Scheggia e Pascelupo e Nocera Umbra hanno scoperto almeno 13 animali morti, abbandonati in prossimità di una scarpata

Nei giorni scorsi gli ufficiali e gli agenti dei Comandi Stazione Forestali di Gualdo Tadino, Scheggia e Pascelupo e Nocera Umbra, nell'ambito dei controlli sulla detenzione di cani utilizzati in attività venatoria hanno effettuato un controllo in Loc. Palazzetto del Comune di Gualdo Tadino presso la struttura gestita da M.G.  e dove è stato accertata, nel retro della struttura in prossimità di una scarpata, la presenza di ben 13 cani, di varie razze, deceduti.

I corpi dei poveri animali erano nascosti da materiale vegetale e tavole di legno e non è stato possibile procedere alla loro identificazione mediante lettura del microchip per l’avanzato stato di decomposizione in cui sono stati ritrovati e soprattutto perché alcuni esemplari erano stati decapitati.

Sul posto è intervenuto su richiesta il servizio veterinario della Asl competente che ha disposto l’interramento immediato delle carcasse con spargimento di calce viva ai fini sanitari. Il responsabile della struttura è stato deferito all’autorità giudiziaria per Art. 544 Bis (maltrattamento di Animali) e Art. 544 Ter (Uccisione di Animali).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento