Padre e figlio gualdesi a caccia di legname nei boschi degli altri: arrestati

Sventato un furto di legname a Sigillo grazie all'azione congiunta di Carabinieri e Polizia Municipale. Padre e figlio senza autorizzazione avevano tagliato alberi all'interno di un'azienda agraria e poi avevano accatastato il tutto a bordo strada per per poi caricarlo su un vecchio pick up. Ma qualcuno, che ha assistito alla scena, ha lanciato l'allarme alla forze dell'ordine,  poco dopo hanno colto sul fatto i due uomini. Nelle vicinanze dell’auto è stato identificato il padre, un gualdese 63enne intento a caricare del materdale sul proprio mezzo, che si è giustificato dicendo di trovarsi lì solo per fare un po’ di pulizia di rami e tronchi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre a lui è stato fermato il figlio, 27enne, che "era armato" di motosega. Il legname trafugato oscilla sui 20 quintali. Ma i carabinieri, tenendo conto anche delle denunce passate e di alcune testimonianze,  hanno attribuito ai due arrestati anche il furto di legname commesso un mese prima, sempre ai danni della medesima Azienda Agraria; quella volta però ben più cospicuo, oltre 80 quintali. Il mezzo utilizzato da padre e figlio per il trasporto, privo di assicurazione e della prevista revisione, è stato posto sotto sequestro, come anche il materiale utilizzato per il disboscamento. I due arrestati, già giudicati con rito direttissimo, sono stati rimessi in libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

  • Ragazza sparita di casa a Terni e segnalata a 'Chi l'ha visto', arrestata per rissa in corso Vannucci

  • Coronavirus e Fase 2, nuova ordinanza della presidente della Regione Umbria: le attività che riaprono dal 3 giugno

Torna su
PerugiaToday è in caricamento