I carabinieri di Gualdo non sbagliano un colpo: scoperta piantagione di marijuana in zona off limits

Il profondo e costante controllo del territorio sta danno molti frutti ai militari della stazione della città della Ceramica

Nuovo colpo in chiave anti-droga da parte dei Carabinieri di Gualdo Tadino. I militari hanno scoperto, in una zona nascosta ed impervia
della pianura gualdese, una vera e propria piantagione di marijuana. Sequestrate più di dieci piante di ottima qualità che avrebbero potuto fruttare più di 1000/1500 dosi se immesse sulla piazza dello spaccio, ben nascoste e coltivate in un terreno coperto da folta vegetazione e difficile da raggiungere.

Le piante erano alte più di due metri e mezzo, già mature per essere immesse sull’illecito mercato di li a pochi giorni, ma fortunatamente i Carabinieri di Gualdo Tadino sono riusciti ad intervenire prima e ad evitare che la marijuana venisse spacciata. Le piante sono state sottoposte a sequestro e contemporaneamente sono state eseguite le analisi di rito per stabilirne la qualità ed il principio attivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento