Scompare nel nulla, frase su Facebook dopo una settimana: si continua a cercare

A sette giorni dalla sua scomparsa scrive un messaggio sulla bacheca Facebook, poi scompare di nuovo nel nulla dopo una breve conversazione con la cognata. Si continua a cercare

Era ormai scomparsa da mercoledì 11 giugno e per l’incolumità della giovane ragazza, residente a Gualdo Cattaneo, già si temeva il peggio. Alla fine un piccolo sospiro di sollievo è stato tirato dalla famiglia, dopo aver visto quel messaggio apparire sulla bacheca Facebook di Francesca Grappa, che ha scritto “Sono libera, grazie amici”.

Immediata è iniziata la conversazione con la cognata, alla quale ha riferito di stare bene. Poi più niente. Continuano quindi le ricerche che si spostano a questo punto a Barcellona, dove la ragazza ha detto di essere. Nel frattempo del caso di Francesca se ne occuperà la trasmissione televisiva di Rai 3 "Chi l'ha visto?”. I Carabinieri stanno sentendo amici e chi ha avvistato la giovane, insomma chiunque abbia informazioni concrete per poterla ritrovare.

I fatti - La giovane ha 31 anni ed ha un problema di bipolarismo. Da mercoledì non si hanno più notizia di lei. L’ultima volta è stata avvistata ieri, 6 giugno. Sembra chiesto informazioni per raggiungere la stazione di Orvieto. Chiunque l’avvistasse è pregato di chiamare i carabinieri. La giovane ha i capelli corti di colore rosso e dovrebbe viaggiare in sella a una mountain bike color canna fucile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

Torna su
PerugiaToday è in caricamento