Resta in Rianimazione il 40enne salvato dall'overdose, ma si temono danni neurologici

L'uomo era stato soccorso ieri in via Canali a Fontivegge e portato al Santa Maria della Misericordia

Resta ricoverato in Rianimazione il 40enne che nel pomeriggio di ieri è stato soccorso dal 118 per presunta overdose in via Canali a Fontivegge.

Le sue condizioni sono stabili. Il personale sanitaria sta monitorando i parametri vitali per valutare eventuali danni neurologici. La prognosi continua ad essere riservata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo era stato portato in codice rosso al Santa Maria della Misericordia, dove era poi stato intubato e trasferito in Rianimazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Temptation Island, la coppia perugina è già sul punto di scoppiare. Alessandro furioso, Sofia si rilassa tra carezze e balli bollenti

  • Maestro di danza muore mentre fa lezione a Santa Maria degli Angeli

Torna su
PerugiaToday è in caricamento