Allarme sul Gran Sasso, alpinista perugino soccorso in elicottero: è in ospedale

L’uomo, assicurato alla corda, è caduto per una decina di metri sulla parete Est del Corno Piccolo

Allarme sul Gran Sasso nella giornata di domenica 11 agosto: alpinista perugino soccorso in elicottero sulla parete Est del Corno Piccolo.

A dare l’allarme è stato il compagno di cordata, che ha fatto attivare i soccorsi. Nella tarda mattinata di oggi, all’altezza del secondo tiro della via alpinistica denominata “Via a Destra della Crepa”, all’alpinista, che saliva da primo, ha ceduto l’appiglio. L’uomo, assicurato alla corda, è caduto per una decina di metri, provocandosi un brutto trauma alla gamba sinistra.  

VIDEO Paura sul Gran Sasso, alpinista perugino soccorso in elicottero: le immagini

Immediato l’intervento dell’elicottero del 118, che ha fatto sbarcare alla base della parete il medico, mentre il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico presente in equipaggio ha raggiunto l’infortunato in parete, insieme ai colleghi della stazione di Teramo. 

L'alpinista perugino è stato soccorso, visitato dal medico del 118 e caricato in elicottero in barella con l’uso del verricello. E' stato subito trasportato all'ospedale di Teramo. In un secondo momento sono stati poi recuperati dall’elicottero il compagno di cordata, illeso, e il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento