Goracci, carabinieri in comune a Gubbio: alla ricerca di atti spariti

I carabinieri sono tornati nel comune di Gubbio, alla ricerca di documenti e nuovi elementi per le accuse di associazione a delinquere, finalizzata all'abuso di ufficio del caso Goracci

Orfeo Goracci, credit TM NewsInfophoto

I carabinieri tornano nuovamente nel comune di Gubbio, alla ricerca di documenti e nuovi elementi per le accuse di associazione a delinquere, finalizzata all'abuso di ufficio che ha portato alla custodia cautelare dell'ex sindaco di Gubbio, Orfeo Goracci e che ha coinvolto altre 8 persone.

Elementi, secondo quanto riferisce Il giornale dell'Umbria, che gli investigatori sono tornati a cercare negli uffici comunali eugubini, tra i faldoni e le scaffalature dell'ufficio protocollo. Il sospetto è che gli arrestati abbiano sottratto atti del Comune prima che venissero protocollati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questa piccola operazione è la dimostrazione che la Procura è intenzionata a chiarire questioni che vanno dalle assunzioni sospette, al Piano regolatore, all'urbanistica, alla gestione della cultura e del polo museale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Magione, una serata da incubo: invasione di chironomidi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento