Accoltellati in tribunale, anche il giudice Altrui esce dall'ospedale

Dimessa la dottoressa Francesca Altrui, vittima della furia cieca di Roberto Ferracci, il 53enne spellano arrestato

E' stata dimessa nel primo pomeriggio di oggi Francesca Altrui, il giudice che insieme al collega Umberto Rana (uscito dall'ospedale ieri, ndr) è stata aggredita a coltellate dal 53enne spellano Roberto Ferracci, arrestato poco dopo aver compiuto il folle gesto lunedì scorso al tribunale civile di Perugia.

Il 53enne, come si ricorderà, è entrato poco dopo le 12 di lunedì 25 settembre al secondo piano del tribunale civile in Piazza Matteotti, e armato di due coltelli si è introdotto nell'ufficio del giudice Altrui. Lì l'ha aggredita alle spalle, ferendola con l'arma da taglio in più parti del corpo ma senza riuscire a ledere organi vitali, e questo grazie all'intervento lampo del collega Umberto Rana, che per salvarle la vita è stato raggiunto da un fendente all'addome. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Ricerche sul monte Serrasanta a Gualdo Tadino, trovato il corpo del 40nne

  • Il Comune di Perugia assume personale, il bando e la scadenza

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

Torna su
PerugiaToday è in caricamento