Giudici accoltellati in tribunale: "Fatto gravissimo, vicinanza e solidarietà ai magistrati"

A intervenire è la presidente della Regione Catiuscia Marini dopo il grave episodio avvenuto questa mattina al tribunale civile di Perugia

"Un gravissimo episodio che avrebbe potuto avere, in assenza del coraggioso intervento dello stesso giudice Rana e di un impiegato –, conseguenze ancor più drammatiche”. Con queste parole la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, ha voluto esprimere vicinanza e solidarietà ai magistrati rimasti feriti questa mattina al tribunale civile in Piazza Matteotti dopo l'aggressione di un 50enne. Armato di coltello si è recato al secondo piano dove ha raggiunto l'ufficio del giudice Francesca Altrui, le ha sferrato alcuni fendenti alla schiena e all'avambraccio per poi dirigere tutta la sua furia sul magistrato Umberto Rana, intervenuto per aiutare la collega. Un gesto eroico che gli è costato un fendente all'addome. Secondo le prime ricostruzioni, le loro condizioni - fortunatamente - non sarebbero gravi. 

“Vorrei esprimere ai magistrati Francesca Altrui e Umberto Rana, il mio più sincero augurio di pronta guarigione e la mia profonda vicinanza e solidarietà per la gravissima aggressione subita”.  Prosegue con una nota la Presidente Marini. 

Anche il Presidente dell'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Perugia, Andrea Nasini, ha espresso parole di vicinanza ai magistrati: "A titolo mio personale e a nome dell'Ordine che rappresento, esprimo la massima solidarietà e vicinanza ai magistrati Francesca Altrui e Umberto Rana per l'aggressione subita nel Tribunale civile di Perugia". "Un episodio grave e preoccupante che, sono certo, non gli impedirà di tornare a svolgere il proprio lavoro con la consueta professionalità, indipendenza e imparzialità. A entrambi auguro una pronta e completa guarigione".

Ma sono tanti i messaggi rivolti ai magistrati in queste ore: "Esprimo tutta la mia solidarietà ai giudici Altrui e Rana e all'impiegato del Tribunale civile rimasti feriti a seguito dell'aggressione avvenuta questa mattina a Perugia. Auguro, inoltre, loro una pronta guarigione. Resta da capire come sia stato possibile che una persona armata sia potuta entrare in tribunale: c'è bisogno di più sicurezza per tutelare tutti coloro che operano nei nostri tribunali". A scriverlo sulla sua pagina Facebook è Adriana Galgano, deputata di Civici e Innovatori.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Inchiesta sanità, i pm chiedono i domiciliari per Barberini e l'associazione a delinquere per nove persone

  • Attualità

    Cura Onnis per l'ospedale di Perugia: "Nuovi medici di alto profilo, controlli anticorruzione e più integrazione con l'Università"

  • Attualità

    Umbria, il viaggio in treno e le notti in un albergo di Roma: la “fuga” di Silvana

  • Cronaca

    Il blitz: 136 chili di marijuana e 10mila euro in contanti, umbro di 45 anni arrestato

I più letti della settimana

  • L'azienda fa il record di fatturato, il presidente regala ai dipendenti una crociera

  • Maltempo, carreggiata inondata: la strada tra Pila e Badiola diventa un torrente, auto bloccate

  • Prima il sì alla sposa, poi il grande gesto: medico di Perugia salva un 60enne

  • Bollette "salate" dell'acqua, Umbra Acque spiega tutto: "Basta equivoci: ecco cosa sta accadendo"

  • No alle dimissioni della Marini, malore per la Presidente: corsa all'ospedale di Pantalla

  • Tragedia in via Imbriani, 45enne muore dopo un volo dal balcone

Torna su
PerugiaToday è in caricamento